INFO COVID 19

INFO COVID 19

Regolamento per la navigazione nelle acque italiane

Conformemente al DPCM del governo italiano emesso il 17/05/2020, i confini con i paesi dell’UE nell’area Schengen, la Gran Bretagna e l’Irlanda del Nord sono aperti.

Tutti i comandanti di imbarcazioni da diporto al di sotto dei 24m LFT che entrano e navigano nelle acque italiane sono tenuti al rispetto delle norme emanate dal Ministero della Salute italiano del 08/06/2020 (link al documento). Tale regolamento è stato successivamente modificato in data 15/06/2020 in relazione alla partenza e al rientro delle unità da diporto nello stesso porto.

  • Tutte le imbarcazioni che arrivano da un porto straniero devono inviare un’e-mail allegando un questionario/elenco dell’equipaggio debitamente compilato insieme a una copia del certificato di registrazione dell’imbarcazione, alle autorità sanitarie marittime prima di entrare in porto o raggiungere un ancoraggio
  • Lo stesso vale per tutte le navi che navigano nelle acque italiane (sia straniere che italiane) in navigazione oltre le 6 ore.

Si consiglia di inviare una copia dell’email e degli allegati anche all’autorità portuale locale (locomare, guardia costiera o capitaneria di porto) al fine di evitare inutili controlli da parte degli ufficiali di turno.

In assenza di risposte negative al questionario inviato, l’imbarcazione è automaticamente considerata libera da ogni vincolo sanitario e può procedere fino alla sua destinazione. Durante il tempo trascorso nelle acque italiane, il comandante dell’imbarcazione dovrebbe informare le autorità sanitarie marittime e le autorità portuali locali di qualsiasi modifica delle dichiarazioni fatte e, in particolare, in caso di cambiamenti nello stato di salute delle persone a bordo.

Le imbarcazioni da diporto che escono e ritornano nello stesso porto o ancoraggio sono esenti dalla compilazione del questionario a condizione che non abbiano imbarcato persone al largo.

Se il tuo primo ingresso in Italia è a Taormina, dovrai inviare la tua dichiarazione sullo stato di salute debitamente compilata all’ufficio sanitario marittimo di Messina al seguente indirizzo email: usmaf-ct-utme@postacert.sanita.it

Si consiglia di inviare una copia anche alla locale autorità portuale di Giardini al seguente indirizzo: lcgiardini@mit.gov.it comprensiva di copia del certificato di registrazione dello yacht.

Per tutti gli altri uffici sanitari marittimi consultare il seguente link: www.salute.gov.it

Per tutti gli altri uffici della Capitaneria di Porto consultare il seguente link: www.guardiacostiera.gov.it

SCARICA LA DICHIARAZIONE MARITTIMA DI SANITà PER IL DIPORTO

Gli yacht sopra i 24m dovranno presentare una Libera Pratica Sanitaria più complessa almeno 12 ore prima dell’arrivo e dato che la procedura è un po ‘più complicata, ti consigliamo di nominare un agente marittimo per preparare e gestire la pratica.

Gianpiero Puglisi della Luise Associates Sicilia può essere contattato al tel. +39331 5767316 o tramite email a sicily@luise.com.

Regolamento per i non residenti in visita in Sicilia

La Regione Siciliana ha introdotto una normativa volta a controllare l’eventuale diffusione del virus Covid 19 da parte di persone non domiciliate o residenti stabilmente in Sicilia.

Ogni visitatore che arriva da fuori Sicilia ha l’obbligo di registrarsi al Servizio Sanitario Siciliano tramite un sito web dedicato all’indirizzo www.siciliasicura.com o tramite una App, SiciliaSiCura, scaricabile sia per IOS che per Android.

Il Governo Siciliano consiglia di effettuare la registrazione al fine di garantire che in caso di cambiamento dello stato di salute, l’isola sarà in grado di fornire ad ogni persona cure e protezioni necessarie.

VAI SU SICILIASICURA

Regulations for cruising in Italian waters

Conformemente al DPCM del governo italiano emesso il 17/05/2020, i confini con i paesi dell’UE nell’area Schengen, la Gran Bretagna e l’Irlanda del Nord sono aperti.

Tutti i comandanti di imbarcazioni da diporto al di sotto dei 24m LFT che entrano e navigano nelle acque italiane sono tenuti al rispetto delle norme emanate dal Ministero della Salute italiano del 08/06/2020 (link al documento). Tale regolamento è stato successivamente modificato in data 15/06/2020 in relazione alla partenza e al rientro delle unità da diporto nello stesso porto.

  • Tutte le imbarcazioni che arrivano da un porto straniero devono inviare un’e-mail allegando un questionario/elenco dell’equipaggio debitamente compilato insieme a una copia del certificato di registrazione dell’imbarcazione, alle autorità sanitarie marittime prima di entrare in porto o raggiungere un ancoraggio
  • Lo stesso vale per tutte le navi che navigano nelle acque italiane (sia straniere che italiane) in navigazione oltre le 6 ore.

Si consiglia di inviare una copia dell’email e degli allegati anche all’autorità portuale locale (locomare, guardia costiera o capitaneria di porto) al fine di evitare inutili controlli da parte degli ufficiali di turno.

In assenza di risposte negative al questionario inviato, l’imbarcazione è automaticamente considerata libera da ogni vincolo sanitario e può procedere fino alla sua destinazione. Durante il tempo trascorso nelle acque italiane, il comandante dell’imbarcazione dovrebbe informare le autorità sanitarie marittime e le autorità portuali locali di qualsiasi modifica delle dichiarazioni fatte e, in particolare, in caso di cambiamenti nello stato di salute delle persone a bordo.

Le imbarcazioni da diporto che escono e ritornano nello stesso porto o ancoraggio sono esenti dalla compilazione del questionario a condizione che non abbiano imbarcato persone al largo.

Se il tuo primo ingresso in Italia è a Taormina, dovrai inviare la tua dichiarazione sullo stato di salute debitamente compilata all’ufficio sanitario marittimo di Messina al seguente indirizzo email: usmaf-ct-utme@postacert.sanita.it

Si consiglia di inviare una copia anche alla locale autorità portuale di Giardini al seguente indirizzo: lcgiardini@mit.gov.it comprensiva di copia del certificato di registrazione dello yacht.

Per tutti gli altri uffici sanitari marittimi consultare il seguente link: www.salute.gov.it

Per tutti gli altri uffici della Capitaneria di Porto consultare il seguente link: www.guardiacostiera.gov.it

Download Maritime Health Questionnaire and Declaration

Gli yacht sopra i 24m dovranno presentare una Libera Pratica Sanitaria più complessa almeno 12 ore prima dell’arrivo e dato che la procedura è un po ‘più complicata, ti consigliamo di nominare un agente marittimo per preparare e gestire la pratica.

Gianpiero Puglisi della Luise Associates Sicilia può essere contattato al tel. +39331 5767316 o tramite email a sicily@luise.com.

Regulations for non-residents visiting Sicily

The Sicilian Region has introduced a regulation aimed at controlling any possible introduction of the Covid 19 virus by persons not permanently domiciled or resident in Sicily.

Each visitor arriving from outside Sicily is obliged to register with the Sicilian Health Service via a dedicated website at www.siciliasicura.com or via an App, SiciliaSiCura, which can be downloaded for both IOS and Android.

The Sicilian Government recommends that you do register in order to ensure that in the event of any change in the status of your health, the island will be able to provide each person with the necessary care and protection.

GO TO SICILIASICURA