THE WEATHER

THE WEATHER

The winds

In questa sezione potrai conoscere informazioni e previsioni sulla direzione del vento. Cliccando il tasto che segue sarai trasferito su WindGuru, uno dei partner che preferiamo su questo argomento. Sul sito potrai conoscere, per l’area della Baia di Taormina, i numeri relativi a velocità del vento e raffiche in nodi, direzione del vento, temperatura, percentuale di nuvolosità, e dati sulle precipitazioni.

The winds

In questa sezione potrai conoscere informazioni e previsioni sulla direzione del vento. Cliccando il tasto che segue sarai trasferito su WindGuru, uno dei partner che preferiamo su questo argomento. Sul sito potrai conoscere, per l’area della Baia di Taormina, i numeri relativi a velocità del vento e raffiche in nodi, direzione del vento, temperatura, percentuale di nuvolosità, e dati sulle precipitazioni.

Wind and Sea

Cliccando il link che segue avrete accesso al sito del Consorzio Lamma (consorzio tra Regione Toscana e CNR specializzato in meteorologia, climatologia, sistemi informativi geografici e geologia). Da questo sito sarà possibile osservare su mappa le condizioni meteo, del mare, e delle correnti nel Mar Mediterraneo in tempo reale.

Wind and Sea

Cliccando il link che segue avrete accesso al sito del Consorzio Lamma (consorzio tra Regione Toscana e CNR specializzato in meteorologia, climatologia, sistemi informativi geografici e geologia). Da questo sito sarà possibile osservare su mappa le condizioni meteo, del mare, e delle correnti nel Mar Mediterraneo in tempo reale.

Strait currents

Lo Stretto di Messina è un’area caratterizzata da alcune particolarità geomorfologiche: è il punto di comunicazione e contatto di due grandi bacini del Mediterraneo, lo Ionio e il Tirreno. Uno degli aspetti più insoliti dello Stretto è che esiste un perenne dislivello tra le acque dello Ionio e quelle del Tirreno, che diminuisce man mano che ci si avvicina al punto di contatto dei due bacini, ove naturalmente si annulla. Quando le acque a Nord della ‘sella’ sulla linea Ganzirri – Punta Pezzo sono in fase di alta marea, quelle a sud della stessa linea sono in fase di bassa marea: le acque tirreniche si riversano allora nello Ionio colmando tale dislivello, e la corrente in direzione nord-sud che deriva da questo fenomeno è definita “scendente”. Il flusso della scendente ribalta la situazione, innalzando la superficie del bacino ionico che, raggiunto un determinato livello, tende a riversarsi nuovamente nel Tirreno attraverso la linea Ganzirri-Punta Pezzo. Questa corrente che attraversa lo Stretto in direzione Sud-Nord è detta “montante”.

Strait currents

Lo Stretto di Messina è un’area caratterizzata da alcune particolarità geomorfologiche: è il punto di comunicazione e contatto di due grandi bacini del Mediterraneo, lo Ionio e il Tirreno. Uno degli aspetti più insoliti dello Stretto è che esiste un perenne dislivello tra le acque dello Ionio e quelle del Tirreno, che diminuisce man mano che ci si avvicina al punto di contatto dei due bacini, ove naturalmente si annulla. Quando le acque a Nord della ‘sella’ sulla linea Ganzirri – Punta Pezzo sono in fase di alta marea, quelle a sud della stessa linea sono in fase di bassa marea: le acque tirreniche si riversano allora nello Ionio colmando tale dislivello, e la corrente in direzione nord-sud che deriva da questo fenomeno è definita “scendente”. Il flusso della scendente ribalta la situazione, innalzando la superficie del bacino ionico che, raggiunto un determinato livello, tende a riversarsi nuovamente nel Tirreno attraverso la linea Ganzirri-Punta Pezzo. Questa corrente che attraversa lo Stretto in direzione Sud-Nord è detta “montante”.